Stoccaggio dell'acqua dell'impianto GNL - 1MM galloni

Disidratazione del sito di oltre 600 acri, 50 milioni di galloni. Approvvigionamento idrico e altro per il nuovo impianto GNL

BACKGROUND

Plaquemines, LA – Nel 2021, la società di costruzioni Zachry Group e la società di ingegneria KBR Inc. hanno avviato una joint venture come KZJV per costruire la prima fase dell'impianto di esportazione GNL di Plaquemines. Il progetto da 4.5 miliardi di dollari include lo sviluppo di un sito di 632 acri , la costruzione di due centrali elettriche a turbina a gas, un terminale che può produrre fino a 20 milioni di tonnellate all'anno e due gasdotti da 42 pollici di diametro (soprannominati Gator Express) con una lunghezza complessiva di 27 miglia, che si collegano ai gasdotti esistenti.

RISULTATO E PUNTI SALIENTI

Poiché la costruzione si svolgeva su una zona umida satura lungo il fiume che era stata sommersa da metri d'acqua durante l'uragano Ida (2021), la prima priorità di KZJV era quella di proteggere e preparare il cantiere con un muro di tempesta di 30 piedi e un'ampia disidratazione.

Durante la fase iniziale del progetto, diversi appaltatori stavano lavorando allo sviluppo del sito, ciascuno incaricato di drenare il proprio specifico cantiere. Rain for Rent, Geismar ha fornito sistemi di drenaggio a cinque appaltatori distinti. Grazie alle capacità dimostrate e alle soluzioni chiavi in ​​mano abilmente progettate, Rain for Rent è stata presto chiamata a supportare il progetto in ulteriori modi.

Rain for Rent ha progettato, installato e gestito un sistema di approvvigionamento idrico che ha elaborato oltre 50 milioni di galloni. di acqua dal fiume Mississippi (e dalla linea d'acqua della parrocchia, se necessario) per il controllo delle polveri e gli impianti di produzione del calcestruzzo. L'acqua che richiedeva la filtrazione (dal fiume) veniva pompata sacco e successivamente unità di filtrazione a sabbia, e memorizzato in a B40 LagoTank® (con una capacità di 5 acri piedi/1.7 milioni di galloni). Da lì, l'acqua veniva poi convogliata attraverso i supporti a J nei camion dell'acqua.

Mentre la costruzione dell'impianto GNL proseguiva nella fase successiva, Rain for Rent è stata invitata a rimanere sul posto come appaltatore di servizi. In questa veste, Rain for Rent ha progettato, installato e continua a far funzionare i sistemi di disidratazione installati nei 14 stagni in cui viene scaricata tutta l'acqua del sito. I sistemi, automatizzati con controller per pompe, sono stati progettati per soddisfare i requisiti di flusso specifici del cliente (da 5,000 a 15,000 GPM) e continuano a funzionare come previsto.

Poiché questo progetto è un sito FERC (Federal Energy Regulatory Commission) ed è adiacente al fiume Mississippi, mantenere l’obiettivo condiviso della responsabilità ambientale rimane fondamentale. Rain for Rent dispone di personale sul posto ogni giorno per garantire che ogni attrezzatura (tutta protetta da spillguard, dotato di kit anti-sversamento ed estintori) viene ispezionato e/o sottoposto a manutenzione per garantire che tutti i sistemi rimangano privi di perdite e sicuri per l'ambiente.

 

 

 

Prodotti in
Questo caso di studio