Sandy.Banner

Milioni di aiuti per la risposta alle emergenze gestite da sabbia dall'uragano

Rain for Rent mobilita oltre 520 pompe e 100 persone nell'area di New York / New Jersey.

Il 24 ottobre 2012 alla notizia di un "Frankenstorm" in arrivo, Rain for Rent ha iniziato a mobilitare attrezzature e personale dagli Stati Uniti occidentali e meridionali per risposta di emergenza gestita.

Quello che in seguito divenne noto come l'uragano Sandy ha devastato la costa orientale degli Stati Uniti il ​​29 ottobre. L'uragano ha provocato un'ondata di tempesta e inviato pareti di 10 piedi di acqua attraverso New York e New Jersey, colpendo milioni di residenti e compagnie nell'area e uccidendo più di 130 persone.

Al passaggio della tempesta, le acque di inondazione sono rimaste e la mobilitazione di Rain for Rent e la preparazione alle emergenze hanno aiutato residenti e aziende nelle aree colpite. L'attrezzatura è stata spedita in vari siti per supportare le esigenze del New Jersey settentrionale e dell'area metropolitana di New York City.

Complessivamente, oltre 530 pompe sono state mobilitate nell'area di New York / New Jersey insieme a 100 dipendenti Rain for Rent per aiutare i residenti e le aziende degli Stati Uniti orientali ad affrontare il drenaggio per iniziare il recupero.

Tunnel di New York:

I tunnel utilizzati dai veicoli per accedere a New York erano completamente sottomarini. L'asciugamento dei tunnel consentirebbe alle operazioni di supporto e di soccorso supplementari l'accesso alla città. Oltre ai generatori di emergenza e ai sistemi di tubazioni del Brooklyn Battery Tunnel, Rain for Rent ha mobilitato le pompe HH125 e DV150i per disidratare il Queens Midtown Tunnel dai lati Queens e Manhattan. L'acqua doveva essere pompata attraverso il tunnel lungo 1.3 miglia per scaricare nuovamente nell'oceano.

Elettricità a New York:

Più di 100,000 linee elettriche furono abbattute dalla tempesta e dall'ondata. Inondò un centro di trasmissione che fornì elettricità a oltre 900,000 clienti e milioni di residenti a New York. Gran parte della parte bassa di Manhattan è rimasta al buio per giorni dopo la tempesta.

Rain for Rent ha fornito il pompaggio necessario per svuotare le volte del trasformatore sotterraneo per consentire di effettuare riparazioni e ripristinare l'alimentazione. Tre team hanno lavorato a turni di 24 ore, fornendo pompaggi continui per l'utilità.

Raffinerie del New Jersey:

Le forniture di carburante nelle città diminuirono e le raffinerie lottarono per tornare alle normali operazioni.

Le raffinerie e le strutture per la miscelazione dei terminal dei serbatoi nel New Jersey hanno utilizzato Rain for Rent per aiutarli a recuperare le proprie attività e iniziare a produrre carburante per l'area circostante. Dozzine di pompe, serbatoi, soluzioni di contenimento di fuoriuscite e tubi flessibili sono stati utilizzati per esigenze di disidratazione.

I sistemi antincendio erano alimentati da pompe ad alta prevalenza, in grado di produrre fino a 2,000 GPM a 150 psi e personale mentre la struttura veniva riportata in linea.

Inoltre, Rain for Rent ha dovuto ricreare i sistemi di acque reflue in una raffineria con due pompe DV150i, filtrazione su sabbia e filtrazione a carbone per ridurre i livelli di composti organici totali a meno di 2 parti per milione. Il sistema è stato progettato da Rain for Rent per funzionare ai 2,000 GPM necessari per ripristinare la funzionalità.

Centro mondiale del commercio:

La costruzione sotto il livello del World Trade Center inondò con milioni di litri di tempesta e acqua di mare. Lavorando con il Corpo degli Ingegneri dell'Esercito degli Stati Uniti e usando le pompe DV300i per aumentare il flusso delle pompe sommerse, i livelli di alluvione della fossa di costruzione sono scesi di quattro piedi in quattro minuti di funzionamento.

Stazione ferroviaria del New Jersey:

Un importante nodo di trasporto vicino al porto di Newark doveva essere svuotato. Non c'era accesso per creare una stazione di pompaggio a terra e accedere al tunnel, quindi una chiatta galleggiava nel porto. La chiatta trasportava due pompe DV300 che fornivano 8,000 GPM di disidratazione.

I sommozzatori dell'esercito americano di ingegneria hanno aiutato a riparare le valvole nel tunnel in modo che l'acqua non rifluisse. In tutto, le pompe hanno funzionato per 36 ore di fila, drenando tutta l'acqua dalla stazione ferroviaria.

Disidratazione del seminterrato:

Gran parte degli scantinati del Lower Manhattan sono stati inondati da un mix di tempesta e acqua di mare. Le miscele di olio, carburante e altri contaminanti in questi sotterranei hanno impedito che l'acqua non potesse semplicemente essere scaricata nel sistema fognario della tempesta della città.

I carri armati Rain for Rent sono stati utilizzati insieme alle pompe a membrana ad azionamento pneumatico per aiutare il drenaggio del seminterrato. L'acqua è stata tenuta in serbatoi e successivamente rimossa da un camion sottovuoto dentro e intorno al distretto finanziario e Water Street a Lower Manhattan per diversi giorni.

Rain for Rent continua a fornire supporto continuo per il recupero delle tempeste.

Prodotti in
Questo caso di studio

Richiedi un preventivo

  • Possiamo aiutarti con tutte le tue esigenze di gestione dei liquidi.
  • Questo campo è per scopi di convalida e deve essere lasciato invariato.
NON segui questo link o sarai vietato dal sito!